La Casetta su Instagram

Home  /  Secondi piatti e piatti unici   /  Taste & Match e gli straccetti di manzo

Taste & Match e gli straccetti di manzo

 

 

Avete prenotato i posti per Taste & Match Venezia ?

Manca poco meno di una settimana a sabato 25 Febbraio e all’evento organizzato da Winexplorer nella splendida Villa Alberti a Dolo ( Venezia ) ed oggi vi svelerò il piatto che proporrò in abbinamento al vino che mi è stato assegnato.

Il piatto in questione, è una pietanza di carne che cucinava la mia nonna Ines. Forse da lei ho acquisito la passione per la cucina, era il suo modo per dimostrare amore e coccolare i suoi cari. Ogni giorno chiedeva loro cosa desiderassero per il pranzo e per la cena e riusciva sempre ad accontentare tutti con una varietà incredibile di cibi. Ma ora passiamo alla descrizione del vino proposto per la degustazione;

 

 

Vino Nobile di Montepulciano riserva 2004 prodotto dall’azienda Palazzo Vecchio, un vino dal colore rosso rubino dal profumo intenso e persistente con sentori di spezie e frutti rossi. Al palato si presenta armonico e con una lunga persistenza aromatica.

Il piatto abbinato : Straccetti di manzo con purè di patate

 

 

 

 

Taste & Match e gli straccetti di manzo
 
Ingredienti
  • 800 gr. di fesa di manzo tagliata a fette sottili
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 2 bicchieri interi di vino rosso
  • mezzo litro di latte
  • timo fresco
  • olio , sale e pepe
Come si prepara
  1. Pulire e tritare le carote, il sedano e la cipolla. In una casseruola soffriggere le verdure con l’olio ed aggiungere la carne tagliata a straccetti di cm. 5 per cm.4 circa.
  2. Far consumare l’acqua che rilascia la carne ed aggiungere i bicchieri di vino.
  3. Alzare la fiamma e consumare i liquidi . Quando la consistenza è asciutta ma ancora morbida, versare il latte a temperatura ambiente a coprire tutta la carne ed aggiungere le foglioline di due rametti di timo. Lasciar consumare ed aggiustare di sale. Servire la carne accompagnata al purè di patate.
22 settembre 2011

Riso di Barcellona

6 febbraio 2013

Il maiale audace

Comments

  • laura

    Reply

    Ciao Carola
    non conoscevo l’uso del latte dopo il vino, ma ci proverò.
    Ci troveremo a Dolo.
    Ciao – bacio.

    20 febbraio 2012
  • Molto interessante…me la segno per un bel pranzo della domenica, magari come “premio” dopo una bella corsetta :-)
    simo

    20 febbraio 2012
  • Mi incuriosisce questa cottura nel latte della carne, dopo avervi aggiunto del vino…senz’altro come minimo risulterà morbidissima!
    E anche con na bea poentina…!!!
    In bocca al lupo!!

    20 febbraio 2012
  • Adesso lo so…..grave errore abbandonare il Veneto!
    Avete organizzato qualcosa di straordinario, perderlo è purtroppo un peccato inevitabile!
    Sarete splendide, aspetto di leggere e gioire del vostro successo.

    Baci e strabaci

    Fabi

    20 febbraio 2012
  • Anna Rita

    Reply

    avendola assaggiata non posso che dire: BUONISSSIMA! corro a rifarla, brava Carola e buono anche l’umile pure

    26 febbraio 2012
  • Per cena mi coccolerò con i tuoi straccetti!!!! :-)
    Buona giornata!!!

    2 marzo 2012

Leave a comment

: