La Casetta su Instagram

Home  /  Primi piatti e Zuppe   /  Spätzle alla zucca con trevigiano e ricotta affumicata

Spätzle alla zucca con trevigiano e ricotta affumicata

 

Quando ho iniziato a frequentare i primi corsi di cucina a fine lezione

c’era sempre la possibilità di acquistare l’attrezzatura idonea alle varie preparazioni.

Naturalmente con l’esaltazione di ripetere tutto una volta arrivata a casa,

mi sono via via riempita ripiani e cassetti di aggeggi, strumenti e ammennicoli vari.

La grattugia in questione, quella appunto per la preparazione degli spätzle

è rimasta inattiva fino a ieri , quando finalmente mi sono decisa

che era  arrivato il suo momento di gloria !

Gli spätzle sono gnocchetti a base di farina uova e latte

o acqua tipici della Baviera dove spesso sono serviti come accompagnamento

a piatti di cacciagione oppure come primo piatto, conditi con burro fuso o panna.

 

 

 

 

 

 

Spätzle alla zucca con trevigiano e ricotta affumicata
Carola: 
 
Ingredienti
  • 400 gr. di zucca cotta al forno o a vapore
  • 200 gr. di farina 00
  • 2 uova
  • 50 gr. Di latte
  • Radicchio di Treviso
  • Scalogno
  • Olio extra vergine
  • Ricotta affumicata
  • Sale
  • Pepe al mulinello
Come si prepara
  1. Cuocere la zucca pulita e tagliata a spicchi in forno o a vapore per circa 30 minuti. Passare la zucca al setaccio e con l’aiuto di uno sbattitore incorporare la farina, le uova, il latte ed infine il sale e il pepe. Mettere il composto a riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo pulire e tagliare a tocchetti il radicchio, rosolarlo per pochi minuti con l’olio e lo scalogno; deve rimanere croccante. In una casseruola bollire l’acqua salata e posizionare la grattugia sopra la pentola. Chi non possiede l’attrezzo, può usare uno schiacciapatate oppure un sac à poche con una bocchetta sottile, in questo caso con l’aiuto di un coltello per formare dei piccoli gnocchetti.
  2. Versare il composto nella vaschetta e far scorrere il carrellino da sinistra a destra fino ad esaurire l’impasto. Quando gli gnocchi risalgono in superficie con l’aiuto di una schiumaiola scolarli , poi saltarli in padella con un poco di burro, il radicchio e la ricotta affumicata, grattugiata. Per usare la zucca come contenitore togliere la calotta, ripulire l’interno dai semi e filamenti, riempire con gli gnocchi e spolverizzare la superficie con la ricotta affumicata. Cinque minuti in forno a 220 ° con il grill acceso per formare una croccante crosticina !!
12 novembre 2011

Parigini alle castagne e funghi

20 dicembre 2011

Bigoli in salsa

Comments

  • …e meno male che ti sei decisa a usarla, quella grattugia!!! Che presentazione fantastica…chissà che profumino…Bravissima!
    simo

    5 dicembre 2011
  • bella la foto, ottima la ricetta …che dire!? bravissima come sempre :-)

    5 dicembre 2011
  • francesca

    Reply

    Ciao Carola, questi spatzle sono fenomenali da fare subito!!

    5 dicembre 2011
  • Io sono di origine altoatesina e quell’attrezzino ce l’ho e lo uso spesso, avevo proprio in mente di fare spatzle alla zucca; grazie per la ricetta! (La foto è magnifica!!!)

    6 dicembre 2011
  • Ciao, è la prima volta che passo di qua. Questi spatzle alla zucca mi hanno conquistato, complimenti. Alla prossima!

    7 dicembre 2011

Leave a comment

: