La Casetta su Instagram

Home  /  Dolci   /  Sfoglia alle pesche

Sfoglia alle pesche

Si ricomincia una nuova raccolta, qui alla casetta delle pesche, come ogni Luglio arriva il momento di staccare  le nostre vellutate dolcissime pesche :-)

Quest’anno le piante sono molto rigogliose, pur dopo un diradamento pari al 50/60 %,  questi alberelli sono stracarichi di frutti e guardandosi intorno ci sono faccine rosa che spuntano da tutte le parti !!

Ieri,  seguendo una ricetta tratta sempre da Secrets Gourmands, il libro di P. Hermè che un poco per volta sto consumando, ho preparato una sfoglia con crema alle mandorle, in realtà proposta dal pasticciere francese con le pesche gialle, che invece ho sostituito con la più nobile , Pesca Bianca.

  • 230 g.pasta sfoglia
  • 180 g. crema di mandorle
  • pesche bianche circa 900 g.
  • 4 cucchiai di marmellata di albicocche
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 20 gr. di burro morbido

 

Per preparare la crema di mandorle potete vedere qui

 

Imburrare un cerchio di 22 cm. di diametro e posizionarlo sopra ad una placca coperta da un  foglio di carta da forno . Spolverare con lo zucchero semolato. Stendere la pasta allo spesso di 2mm. e posizionarla sopra il cerchio. Adagiarla in modo da avere un piccolo bordo che fuoriesce dal cerchio per poi ripiegarlo e premerlo all’interno. Pungere il fondo con i rebbi di una forchetta e mettere in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo ritagliare un disco di carta da forno del diametro di cm.26. Piegare il cerchio in quattro parti e sfrangiare il bordo esterno per 2 cm. con le forbici. Togliere la pasta dal frigorifero e adagiare il foglio di carta con i bordi sfrangiati che ricoprono esattamente i bordi della sfoglia.  Riempire il fondo con riso o legumi secchi e cuocere in bianco a 185° ( forno preriscaldato ) per 12 minuti. Passato questo tempo togliere il foglio contenente i legumi e dorare ancora per 5 minuti. A questo punto stendere la crema di mandorle, tagliare in quarti le pesche lavate, togliere il nocciolo e disporre sopra la crema con la parte della buccia rivolta in basso. Infornare per altri 22/25 minuti ( le estremità delle pesche diventeranno leggermente bruciacchiate). Spennellare un sottile strato di marmellata sulla frutta. Degustare la sfoglia tiepida, se possibile :-))

Nota: se la frutta usata è tanto matura potete cospargere la crema di mandorle con qualche briciola di biscotti secchi o di pan di spagna per assorbire i succhi.

 

 


14 giugno 2011

Duetto di ciliegie – PH

31 luglio 2011

Vasetti di frolla, pesche e semi di papavero

Comments

  • Trionfale questa sfoglia!

    22 luglio 2011
  • da mangiare fino all’ultima briciola!!!!!
    vi auguro una buona raccolta per domani, magari l’anno prossimo ce la faccio! :D

    22 luglio 2011
  • Che dire celestiale questa tua ricetta.
    A proposito buona raccolta di pesche………….
    Un grosso bacio.

    22 luglio 2011
  • che bontà questa tua sfoglia alle pesche … da provare assolutamente :)

    22 luglio 2011
  • Senza ombra di dubbio è tra le torte più belle e che mi aumenta l’acquolina ^_^ sarà per le pesche home made sarà per la foto rustica di fatto ho voglia di assagiarne una fetta!
    Complimenti ;)

    23 luglio 2011
  • Spettacolare questa sfoglia!

    26 luglio 2011

Leave a comment