Una nuova avventura!

 

         Chi mi conosce bene sa

che mi piace sperimentare cose nuove nell’ambito della creatività…

da novembre ho iniziato a frequentare un corso di ceramica

e inaspettatamente ho scoperto una nuova passione

 che molto ha in comune con la cucina….

Sembrerà stano, invece molte azioni e tanti strumenti che siamo abituati

ad usare in cucina possono essere adoperati anche lavorando l’argilla.

Inizialmente l’argilla va impastata come quando si fa il pane,

poi con un matterello è possibile stenderla per ottenere delle sfoglie regolari oppure lavorarla a colombino,

formando lunghi cilindri di spessore variabile come grissini  che vanno modellati uno accanto all’altro.

Ancora stampi, taglia biscotti, trafile e sac a poche sono strumenti che possono servire per creare vasi, ciotole, teiere.

Infine dopo aver scelto a seconda della terra usata e del pezzo creato, il colore o lo smalto,

l’argilla va infornata, in forni che posso essere elettrici,a gas, a legna!!

Ieri ci siamo dedicati alla cottura raku che prevede all’uscita del forno la riduzione con farina oppure con segatura per annerire le zone non coperte da smalti!!

6 thoughts on “Una nuova avventura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *