La Casetta su Instagram

Home  /  Pane, Pizze e Torte Salate   /  Girandole allo zenzero

Girandole allo zenzero

 

 

Domenica abbiamo trascorso una splendida giornata tra gli impasti di brioche, girelle, streghe e grissini ! Nella cucina inondata dal sole con i forni a pieno ritmo non si percepivano assolutamente i -6° esterni !! Il tempo è scivolato via tra una preparazione e l’altra….
Un profumo inebriante mi ha accompagnato per tutta la mattinata di lunedì mentre preparavo le girandole allo zenzero. Questa ricetta di Richard Ploner si prepara in due tempi, il primo giorno basta solo unire la farina all’acqua tiepida e poi farla riposare per almeno 12 ore in un luogo caldo. Ho sostituito la parte integrale con Petra 9, il risultato; eccellente :-)

 

 

 

Girandole allo zenzero
 
Ingredienti
  • 250 gr. farina integrale
  • 200 gr. acqua ( 50 gradi )
  • 250 gr. farina 0
  • 25 gr. lievito
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 90 gr. di acqua tiepida
  • 25 gr. di zenzero grattugiato
  • 30 gr. di burro freddo a dadini
  • 200 gr. di nocciole tostate e sbucciate, tagliate al coltello
  • 10 gr. di sale
  • 1 uovo sbattuto
Come si prepara
  1. Il secondo giorno versare la farina 0 nella ciotola della planetaria e formare un buco al centro. Sciogliere il lievito nell'acqua con lo zucchero e versare il tutto nella cavità. Lasciar lievitare per 15 minuti circa. Versare il sale ai bordi, aggiungere lo zenzero, il burro, la farina integrale ammollata e metà delle nocciole (100 gr. ). lavorare l'impasto per almeno dieci minuti. Quando la massa sarà liscia mettere a lievitare per circa 25 minuti  o fino al raddoppio, cospargendo leggermente di farina l'impasto.
  2. Stendere sopra un piano di lavoro leggermente infarinato e formare un rettangolo di cm.35 per cm.45. Spennellare con l'uovo sbattuto e cospargere con l'altra metà di nocciole tritate. Formare un rotolo e tagliare circa 18 fette dello stesso spessore. Disporre le girandole sopra una leccarda rioperta con carta da forno e far lievitare ancora per circa 20 minuti. Infornare a 180° se ventilato o 210° se statico per 20 minuti umidificando i i primi 5 min. Per umidificare usare uno spruzzatore con acqua calda. Nebulizzare sul pane al momento di infornare e dopo 5 minuti aprire il forno per far uscire il vapore in eccesso.
1 febbraio 2012

Panini alla birra

13 marzo 2012

Vinschgerlen – pane della Val Venosta

Comments

  • Ma che atmosfera meravigliosa Caro.
    Dici che se le preparo anch’io riesco a portarne un pochino anche qui?
    Un bacio grande

    10 febbraio 2012
  • wow che delizia! Meravigliosa, questa ricetta :) Un bacio!

    11 febbraio 2012

Leave a comment

: