Vasetti di frolla, pesche e semi di papavero

 

 

In questi giorni che sono stati densi di appuntamenti con clienti, giornalisti ed amici ho avuto il piacere di preparare ed offrire questi piccoli dolci naturalmente sempre a base di pesche bianche. Visto il successo ottenuto ho pensato di proporl anche tra le pagine del blog. La ricetta è tratta dal libro La Cucina in collaborazione con Slow Food Editore.

Per la frolla

  • 250 g. farina 00

  • 120 g. burro

  • 1 uovo

  • 1 tuorlo

  • 1 baccello vaniglia

Per la crema

  • 100 g. burro

  • 100 gr. zucchero

  • 2 pesche

  • 3 uova

  • 40 g.pangrattato

  • 50 g. semi di papavero

  • 20 g. di miele

  • 1 bicchierino di rum

  • 1/2 limone

Impastare la frolla con la farina, le uova, il burro a pezzi, lo zucchero e i semini raschiati dal baccello di vaniglia. Coprire con la pellicola e far riposare in frigo almeno 30 minuti. Nel frattempo montare il burro a crema con lo zucchero e il miele, fino a renderlo spumoso. Aggiungere poi i tuorli, uno per volta e gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente. Unire i semi di papavero, il pangrattato ed il rum.
Tagliare le pesche a dadini e passarle con poche gocce di limone in padella. Stendere la frolla e foderare gli stampi già infarinati. Con i rebbi di una forchetta bucherellare il fondo. Coprire con uno strato di pesche e poi aggiungere la crema al burro. Infornare per circa 18 / 20 minuti a 180°. Servire i dolci quando sono freddi.

 

 

10 thoughts on “Vasetti di frolla, pesche e semi di papavero

  1. ciao Carola….visto che mi è rimasta qualche pesca, potrei provare anche questi vasetti. A occhio direi che sono buonissimi :D
    Oggi ho preparato un dolce per te. Lo posterò domani ;)
    Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *