La Casetta su Instagram

Home  /  Antipasti e Verdure   /  Amarcord… il crescentone

Amarcord… il crescentone

 

La scorsa settimana sono andata a Genova a trovare Chiara, la mia compagna di corsi goderecci ed insieme abbiamo partecipato ad una lezione di pasticceria tenuta da Loretta Fanella. Dopo una sosta al Genovese dove ho potuto comprare l’ottimo pesto già assaggiato a Taste, e una visita al centro della città, siamo andate a cena nel nuovo Eataly situato nel Porto Antico vicino all’acquario. Tra i vari acquisti , il buratto del mulino Marino , subito messo alla prova con un ricordo dell’infanzia: il crescentone. Questo piatto, nella cucina della nonna paterna, si preparava in alternativa alla pizza; una sorta di focaccia ripiena con prosciutto e formaggio.

  • 250 gr. buratto o farina 00
  • 50 gr. burro morbido
  • 1 uovo
  • 25 gr. lievito di birra fresco
  • mezzo bicchiere di latte tiepido
  • 150 gr. prosciutto cotto
  • 150 gr. emmental
  • una generosa presa di sale

 

Impastare la farina con il lievito sciolto nel latte tiepido, il burro morbido,  l’uovo ed il sale per circa 10 minuti. Lasciare lievitare fino al raddoppio poi dividere l’impasto i due. Stendere una parte in una teglia già unta con olio extra vergine, disporre uno strato di prosciutto, uno strato di formaggio tagliato a dadini, poi ancora il prosciutto rimanente. Coprire con la seconda parte di impasto e sigillare bene tutti i bordi. Far lievitare ancora una mezz’ora circa poi con una forchetta punzecchiare la superficie. Infornare a circa 200° per 15 – 20 minuti.

 

 


6 maggio 2011

Frittelle al Prosecco e Salvia

9 giugno 2011

Il gattò vestito

Comments

  • tu mi fai sbavar.. tu mi fai sbavar!! :)
    a quest’ora è un assassinioooooooooo
    baci
    strepitoso!

    25 maggio 2011
  • Meraviglia filante…;)

    25 maggio 2011
  • Ciao ! corro subito a fare la spesa ad Eataly , se questo è il risultato :-)))))) Accidenti che meraviglia ! baci

    26 maggio 2011
  • Bello è bello eh, e mette una famina niente male! Se ti capita d’essere in zona, le farine acquistale direttamente in mulino…val davvero la pena :)

    26 maggio 2011
  • Troppo buono!

    26 maggio 2011
  • Com’è Eataly di Genova? Migliore quello di Bologna?
    Buonissimo il crescentone, che fameeee…
    baci

    31 maggio 2011
  • Che invidia! Io ancora non sono mai entrata da Eataly…vivendo a Roma aspetto che sia pronto quello che stanno costruendo qua! Sono troppo curiosa. Io non ho la pazienza per le ricette che prevedono la lievitazione…ma prima o poi dovrò provare e farmene una ragione. Cambiando argomento, vorrei proporre una cosa e mi scuso da subito se sfrutto questo commento per parlarne ma penso sia un’idea carina e spero possa interessare qualcuno. Ho appena inaugurato un’iniziativa nel mio blog per parlare di foodphotography ed utilizzarlo anche come forum per chiedere ed avere consigli fotografici. Se qualcuno ha argomenti da proporre o domande da fare … basta commentare chiedendo! Chiunque può partecipare a qualche eventuale discussione chiedendo o dando consigli….sono così pochi i siti web dove trovare qualcosa riguardo alla foodphotography e quei pochi che si trovano non sono italiani! Un caro saluto!

    3 giugno 2011

Leave a comment