#150Italia

 

 

Oggi per festeggiare il 150° anniversario dell’Italia Unita vi propongo un tricolore nel piatto .

QUENELLE DI GRAN KINARACON PERE AL VINO ROSSO

180 gr. Gran Kinara

350 cl. panna

350 gr. pere

200 cl. vino rosso

25 gr. zucchero

25 gr. miele

menta

Portate a bollore la panna in una piccola pentola e versate il Gran Kinara grattugiato , mescolando bene. Versate il composto filtrandolo in un recipiente non troppo largo. Fate intiepidire e poi mettete in frigorifero ad addensare.

Sbucciate le pere , tagliatele a dadini e passatele in padella con lo zucchero ed il miele. Versate il vino rosso e lasciatelo evaporare fino a ridurlo . Togliete la spuma dal frigorifero e con due cucchiai formate delle quenelle . Disponele nel piatto , aggiungete le pere al vino rosso e guarnite con foglioline di menta !

 

 

21 thoughts on “#150Italia

  1. Ciao carola,che strano questo accostamento tra le pere al vino e le quenelle;lo trovo interessante e particolare!secondo te usando della panna do soya in modo da lasciare il tutto senza latticini potrebbe risultare compatto allo stesso modo?!?

  2. E venne il momento in cui Carolina scoprì il Gran Kinara…
    Bella la storia del formaggio accostata ai 150 anni. Perfetta, no?! Non potevi trovare ricetta migliore.
    Buon fine settimana!

    • @Annamaria grazie, un abbraccio di ritorno !! @Saretta grazie, un bacio a te :-) @auguri Cla!! @gaietta,credo proprio di si ma non ho mai usato la panna di soya ! proviamo??
      @laura un bacione!grazie ;-) @jasmine :-)) grazie ! @carolina, sono molto carine anche le vignette !! grazie!

  3. Carola ciaoo!!!
    Avresti proprio ragione a bacchettarmi le mani…sono incorreggibile!
    In effetti sono stata 10 giorni in Veneto, ma pensa che non sono neanche riuscita a vedere i miei genitori, Perla è un vulcano, un Flash Gordon, che dire…non ci siamo fermate un attimo!!
    Torno ad inizio aprile, verso il 6/7, questa volta mi concedo un “giorno di piacere”….se ti va ci possiamo vedere!?!!

    Un bacetto, Fabi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *