La Casetta su Instagram

Home  /  La Casetta e dintorni   /  Una Parigi vellutata di castagne e foie gras

Una Parigi vellutata di castagne e foie gras

 

 

Ecco cosa succede ad un gruppo di 8 donne a spasso per una città come Parigi, che offre il meglio delle attrezzature da cucina e la reperibilità di ingredienti che da noi sono destinati solamente ai professionisti del settore:

scatta il delirio con acquisto compulsivo !!

In tre ore siamo riuscite a comprare l’equivalente di una pasticceria ben fornita pronta per essere avviata ;-))

….e dopo questa corsa iniziata da Mora, passando per Dehillerin, (Simon per fortuna era chiuso ) e Detou siamo arrivate ormai cariche di pacchi alla porta della Librairie Goumande che stava chiudendo i battenti ma giusto in tempo per sentire un piacevolissimo annuncio :

“ domani avremo il piacere di ospitare Pierre Hermè per la presentazione del suo nuovo libro “

…… si poteva chiedere di più ?!?

Quindi l’indomani dopo le visite a Fauchon, Hediard e Maille in Place de la Madeleine, una passeggiata a Place des Vosges, incorniciata da un mantello di neve, ed una sosta da Chez Marianne per uno spuntino veloce ci siamo ritrovate a tu per tu con il Grande Maestro della pasticceria francese. Un pomeriggio tranquillo, poca gente in libreria, un tavolino con tutti i suoi libri pronti per essere autografati, e lui seduto, timido un po’ schivo.

Felici dopo aver provveduto a rimpinguare le nostre librerie ci siamo avviate a la Grande Epicerie , ultimo luogo di perdizione , almeno per me che sarei ripartita l’indomani mattina.

In tutta questa frenesia, va ricordata la colazione a l’Atelier de Joel Robuchon. Indimenticabile !!

Ho scoperto acquistando il suo libro “ Robuchon facile “ una ricetta che avevo assaggiato il giorno prima.

Ve la riporto pari pari, potete prepararla con o senza il foie gras, a voi la scelta !!

 

 

Vellutata di castagne e foie gras

  • 175 g di castagne pelate
  • 20 g. scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 g. di burro
  • 1,2 cl. di cognac
  • 55 cl. brodo di pollo
  • 7,5 cl. di panna
  • sale e pepe

Pulite e tritate lo scalogno e l’aglio. . Pulite il sedano e tagliatelo a bastoncini. In una casseruola, riscaldate il burro. Fate brasare a fuoco lento aglio , scalogno e sedano per circa 8 minuti. Aggiungete le castagne a pezzetti e brasate altri 3-4 minuti. Scaldate il brodo di pollo . Versate il cognac nella padella e cuocete ancora qualche minuto. Versate il brodo di pollo caldo e la panna. Cuocete 20 min. Togliete il sedano dalla casseruola, mescolate il tutto e aggiustate di sale.

A questo punto se non vi piace il foie gras , potete già degustare una buonissima vellutata di castagne !!

 

Mentre se volete assaggiare la ricetta come descritta nel libro, procedete così:

  • 100 g. bacon
  • 50 g. aglio
  • 20 cl olio d’oliva
  • 1 foglia di alloro
  • 1 peperoncino secco rosso
  • 4 tranci di foie gras de canard da 50 gr. ciascuno
  • 2 foglie di sedano
  • 40 gr. di bacon

Sbucciate lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà e togliete il germe. Mettete tutti questi ingredienti in un barattolo chiuso ermeticamente e lasciate cuocere per 2 ore a bagnomaria in forno a 80 ° C

Oppure più velocemente ,come è stata servita al ristorante, con la pancetta dorata e tagliata a bastoncini

Scaldate la crema di castagne e aggiungete un po’ di olio alla pancetta.

Montate il composto con un mixer elettrico e versate in una ciotola.

Tagliate le foglie di sedano a striscioline sottili (julienne)

Scaldate una padella antiaderente e scottate le fette di foie gras per pochi secondi. Scolate su carta assorbente. Accomodate sopra la vellutata, il bacon, le foglie di sedano a julienne, e all’ultimo minuto, le fette di foie gras.

 

 

 

9 novembre 2010

Ah… quanto soffrono le donne…

27 gennaio 2011

Ravioli di gamberoni e salsa allo zenzero

Comments

  • Un sogno, tutto ;))

    7 dicembre 2010
  • laura_53

    Reply

    Cara Carola,
    non si può aggiungere niente , brava a chi ha organizzato e brave a chi ha partecipato, bello
    bello bello…
    un bacione ciao

    7 dicembre 2010
  • Ma Carol!!! fighissima!!!! (si può dire nella casetta??) Non vedo l’ora di vedere i tuoi acquisti e le foto! bisous ma chérie :)
    Pat

    7 dicembre 2010
  • oh che meravigliaaaaa!!! che invidia buona!!!! chissà quante spese!!!! baci Ely

    7 dicembre 2010
  • Oh mon Dieu de la France…

    7 dicembre 2010
  • cecilia

    Reply

    Ciao Carola, come stai? Io ripartirei subito! Siamo state proprio bene a Parigi, ma d’altra parte come si può non star bene in un posto come quello? Sarebbe bello poterci vivere qualche mese!

    7 dicembre 2010
  • oh! sei stata anche all’Atelier del Grande Maestro! Una favola, vero?

    7 dicembre 2010
  • …….”Felici dopo aver provveduto a rimpinguare le nostre librerie ”
    ….felicissime anche le librerie dopo che abbiamo rimpinguato le loro casse :-)))))
    Insomma , a Parigi , tutti felici !
    La vellutata di castagne : una poesia ! Posso garantire ;-)
    Grazie ancora Carola ! bacio

    7 dicembre 2010
  • Marcellagiorgio

    Reply

    Felici e soddisfatte dei nostri acquisti, soprattutto del libro di Robuchon che ci hai invogliato a comprare e che ci accompagnerà nella cucina delle feste.
    Anch’io ripartirei subito!!
    Quindi.. alla prossima!!
    Un abbraccio!

    7 dicembre 2010
  • Carola bel resoconto rapido e charo…goditi gli acquisti ;-)

    7 dicembre 2010
  • Carola, ma stai sempre in giro!.. Che bello! Lo shopping a Parigi sotto la neve! Eh già, sono un pò invidiosa!
    Vabbéh, però tra poco vado al freddo moscovita! :-)) Non ti ho più chiamata, ero un sacco incasinata ultimamente..
    Un bacione grande, a presto!

    7 dicembre 2010
  • San Bernardo

    Reply

    Ma brave ! Io mi auguro che anche le altre…gattone…che hanno partecipato alla ‘mission impossible’ si decidano a scrivere le loro impressioni ! Massacrante la passeggiata…ma la carica che vi ha dato , vi aiuterà a superare i prossimi mesi…La mia è tutta invidia…ma che ne avreste fatto di un vecchio brontolone al seguito ?

    8 dicembre 2010
  • Monica

    Reply

    Carola, belle le tue foto per ricordarci questi tre giorni trascorsi insieme in una bellissima Parigi, compagnia perfetta con divertente shopping!
    A presto per un nuovo ghiotto viaggetto

    8 dicembre 2010
  • Che belle le foto di Parigi sotto la neve!
    E anche aver incontrato Pierre Hermè deve essere stata una gran fortuna!

    8 dicembre 2010
  • Che bel post Carola! Le foto, i luoghi, gli incontri, la compagnia. Ti assicuro che ho provato una sana e complice invidia! Un abbraccio ed a presto :)

    8 dicembre 2010
  • Che bello Parigi con la neve!!!

    8 dicembre 2010
  • Carola, touché! :-))

    8 dicembre 2010
  • Ma che meraviglia Parigi!!! devo proprio tornarci..mi hai fatto venire una gran voglia di prendere il primo volo e partire!! :) buona serata

    9 dicembre 2010
  • carola, ho già visto da chiara il reportage di questa meravigliosa gita a parigi. bellissime anche le tue foto.
    e che dire della vellutata di castagne…senza parole!!!!

    10 dicembre 2010
  • La ricetta della vellutata è fantastica e adatta a me, ho appena comprato durante una gita in svizzera del fegato d’0ca e adesso potrei utilizzarlo con la tua ricetta. Ho pubblicato nel mio blog un video sui piroghi che ho imparato da te con il corso di Giulia rossa di sera, sono in ritardo con le ricette ma il lavoro non mi da tregua spero nel 2011 di avere più tempo per il blog che mi ha dato la possibilità di conoscere persone stupende come te. auguri per tutto, marica

    28 dicembre 2010

Leave a comment