La Casetta su Instagram

Home  /  Dolci   /  Cjalzòns di Paular

Cjalzòns di Paular

 

Grazie ad una iniziativa proposta da Rossella per promuovere la cucina friulana ed in particolare il recupero delle ricette locali portato avanti da Gianni Cosetti, chef stellato e proprietario del ristorante Roma di Tolmezzo, ho scelto di partecipare a questa raccolta di ricette, preparando i Cjalsons di Paular. Vi riporto gli ingredienti precisi, indicati e anche le mie modifiche, buona degustazione a tutti !!

Per la pasta:
  • 200g. Farina 00
  • 1bicchiere di acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 uovo per spennellare
Per il ripieno
  • 100 g. biscotti secchi
  • 50 g. uvetta sultanina
  • 2 fichi secchi ( ho usato la marmellata di fichi )
  • 100g. di burro ( meno della meta’ )
  • 30 g. marmellata ( arancia )
  • 30 g. cioccolato fondente
  • 30g. cacao amaro
  • 30 g. canditi ( omessi )
  • 1 dl rum
  • scorza di limone
  • scorza di arancia ( polvere di arancia )
  • zucchero
  • prezzemolo ( omesso )
  • 1 pizzico di sale
Per il condimento
  • 150 ricotta affumicata
  • 150 g. Burro
  • 1 Cucchiaio di zucchero ( omesso )
  • 1cucchiaio cannella

Ho tolto dalla ricetta il prezzemolo e la cipolla non per una libera scelta ma perché quando ho iniziato la preparazione del piatto mi mancavano. Il risultato comunque a me e’ piaciuto molto pur non potendo far paragoni con la ricetta originale!!

Per preparare questa versione dovete tritare l’uva sultanina con i biscotti, lo zucchero il cacao ed il cioccolato fondente. Aggiungere poi il rhum la marmellata le scorze di arancia e limone.
Per preparare la pasta sciogliere il burro nell’acqua tiepida salata, versare la farina ed impastare per qualche minuto.stendere il composto sulla spianatoia e formare dei dischi di circa8/10 cm. Di diametro.distribuire l’impasto sopra ogni disco , richiudere bene i bordi e spennellare con l’uovo sbattuto. Cuocere i cjalzons in acqua bollente salata nella quale avrete aggiunto un cucchiaio di olio . Dal momento in cui salgono a galla attendere ancora due minuti , poi con un mestolo forato raccoglierli e disporli in una pirofila.
Spolverare con cannella, zucchero e ricotta grattugiata e con il burro nocciola.

 

 

 

18 ottobre 2010

Con il nastro rosa

19 novembre 2010

Tatin banane e zenzero

Comments

  • Trovo strepitoso questo ripieno! veramente da provare!
    Un abbraccio cara, a presto
    pat

    1 novembre 2010
  • Sei veramente intrepida. Ottimi gli adattamenti, geniale quello dei fichi con la marmellata. Quasi quasi ti copio.
    Grazie di averli provati.

    2 novembre 2010
  • che meraviglia!!! Un sogno ad occhi aperti, voglio provare anche questi :)
    p.s. sto impazzendo con il tragitto in trenooooo Uff! :(
    un abbraccio

    2 novembre 2010

Leave a comment