La Casetta su Instagram

Home  /  Appuntamenti   /  Ah… quanto soffrono le donne…

Ah… quanto soffrono le donne…

Mi trovo un po’ lontana da pentole e fornelli, quindi questo post non parlerà assolutamente di cibo, ma ogni tanto va bene divagare e sempre in tema culinario siamo perché ci troviamo a parlare di vino.

Ieri ho partecipato come accompagnatrice ad una manifestazione che spesso all’estero usano fare gli importatori di vini. La prima giornata solitamente è dedicata ai clienti privati che acquistano un biglietto e muniti di bicchiere, possono così degustare tutti i vini proposti dai produttori partecipanti. Naturalmente non c’è un limite di tempo e quindi generalmente gli ospiti si trattengono per tutta la giornata.

La cosa che più mi ha sorpresa in questo paese, è vedere come ancora le donne usano agghindarsi per questo tipo di eventi, probabilmente da noi non sarebbe esattamente così !! Ho assistito ad una sfilata di abiti ed acconciature molto eleganti che mi ha lasciata senza parole!!

Ma naturalmente a supportare tutto ciò, ci sono i “tacchi” e che “tacchi”!! ….mi chiedo veramente come si fa a resistere dalle 4 alle 5 ore “sempre in piedi “, perché pochi erano i posti per fare qualche piccola sosta, a sorseggiare una varietà incredibile di vini tendenzialmente molto corposi, sfoggiando con disinvoltura delle calzature impossibili !!

Questo è ciò che ho visto !! cosa ne dite ??

5 novembre 2010

Rosa Marrakech

7 dicembre 2010

Una Parigi vellutata di castagne e foie gras

Comments

  • Cara Carola, cavoli mi sono messa a ridere appena ho visto le tue foto… perchè ti svelo un segreto faccio anch’io le foto alle scarpe e mi piacciono davvero tanto vedere i colori, i modelli, sarà perchè siamo donne ed é il nostro mondo della perdizione.. baci

    9 novembre 2010
  • ahahahahah penso che adoro le scarpe e che capisco perfettamente le signore che sfoggiano le loro, certo è che dopo una giornata sui tranpoli sfido chiunque a non desiderare di sedersi su un comodo divano, distendere le gambe su un tavolino con ai piedi un paio di comode pantofole…con i tacchi ahahahahah
    *
    cla

    9 novembre 2010
  • La più saggia è l’ultima, zeppe sì, ma nere e fashion. Divertiti! :-)

    9 novembre 2010
  • mamma mia!
    te pensa che qui a milano quelle scarpe sono all’ordine del giorno anche tra le lavoratrici che le indossano dalla mattina alla sera…ma spesso sui mezzi si vedono le audaci portatrici di quei tacchi hanno anche le ballerine al seguito, perchè faranno figo i tacchi improbabili ma ovviamente sono scomodi!

    9 novembre 2010
  • No vabè…questo post è bellissimo. Ahahahah quanto hai ragione!

    9 novembre 2010
  • Ciao Carola. Le scarpe alte, belle e tacco 12 saranno sempre la nostra croce e delizia… una sofferenza .. ma come si fa a non cedere … certo .. tutte quelle ore richiedono un pò di allenamento !!! Manu

    9 novembre 2010
  • Mi vano gli ocho furor dalle órbita!!! antro Che bavarese! quelle scarpe le voglio tutte! condivido con babuska, l’ultima é la piú furba;) Divertiti tesoro, ci sentiamo:)

    9 novembre 2010
  • Disastro, avevo la tastiera in spagnolo! vabbe… si capisce….;)

    9 novembre 2010
  • Mia cara, non hai ancora visto le donne russe! Perfette, truccate, vestite bene, con tacchi a spillo dalla mattina alla sera, e non solo pper gli eventi, ma per andare in ufficio!
    E non guardare me, sono una (in)felice eccezione, o forse mi sono solo adattata all’ambiente..
    Baci!

    9 novembre 2010
  • ah ah ah ! che bel post !
    Anche se nel mio nik ci sono i …tacchi , non ce la farei proprio a resistere tutte quelle ore su tacchi 12 .Brave e furbette quelle con le zeppe !
    Ma tu Carola , che scarpe avevi ?:-))))))))))))
    Un abbraccione ….

    9 novembre 2010
  • Raffrittella

    Reply

    quei tacchi cosi’ assurdamente alti, come qualcuno scrisse non mi ricordo dove, sono un test di intelligenza: se li porti, non hai passato il test!
    complimenti per il bellissimo sito!

    9 novembre 2010
  • Io vivrei in ballerine e infradito…però subisco il fascino dei tacchi. Invidio chi li porta con disinvoltura invidio meno i loro piedi!!

    9 novembre 2010
  • Oooouuuccchhhh, che coraggiose! Con i san pietrini che abbiamo qui, le mie sono rimaste in cantina a prendere la polvere ormai da otto anni…. Evviva le ballerine e le converse! ;oD Cmq, mi piacerebbe sapere dove ha preso quelle scarpe rosse nella seconda foto, si sa mai….

    10 novembre 2010
  • Guarda non so se sono meglio scarpe con tali tacchi o abiti estivi indossati d’inverno. Per te? :)
    Tra l’altro sul digitale terrestre ora impazza una trasmissione che dovrebbe insegnarti a vestirti meglio. I tacchi ci sono sempre, dato che gli uomini non partecipano alla trasmissione.

    10 novembre 2010
  • laura

    Reply

    Ciao Carola –
    penso sia anche allenamento per potersi permettere questi tacchi , ma come dici tu “ah … quanto soffrono le donne “.
    Ciao – bacio.

    11 novembre 2010
  • Come dare un tocco di buonumore ad una giornata altrimenti bigia, grazie Carola :)
    ps: fosse per me, andrei in giro perennemente scalza!!

    16 novembre 2010

Leave a comment